Inudstry-concept

I motori del cambiamento

   
AITI

Forze capaci di cambiare il presente e modellare il futuro. Un terremoto di innovazione e cambiamento che hanno un profondo impatto sulla cultura, sull’economia e perché no sull’intera società. Questo in estrema sintesi sono i megatrend.

AITI-Megatrend-trasformazione

Diverse forme di megatrend.

Sono i motori del cambiamento. Quelle metamorfosi profonde che modificano, a volte anche inconsciamente, non solo le nostre vite ma anche tutto quello che c’è intorno. Nascono in maniera all’apparenza semplice. Dalla convergenza di altri eventi e condizioni che comunemente prendono il nome di trend. I Megatrend possono avere differente portata: possono essere epocali come la rivoluzione industriale, strategici come ad esempio l’e-commerce o pervasivi come i social media.

Per capire meglio.

Macrotendenze che modificano il futuro partendo dalla modifica del presente. Questo sono i megatrend. Tra questi troviamo le Smart city e le nuove infrastrutture intelligenti, le nuove tecnologie come cloud, big data, e mondo virtuale, le reti di connessioni e interscambio di ultima generazione, la robotica, la cura e la prevenzione nella sanità, l’automazione industriale “green”, la produzione e gestione di energia pulita. Sono dunque dei movimenti anticipatori sotterranei che con il tempo entreranno dalla porta principale nella nostra la vita, cambiando radicalmente le nostre abitudini e il nostro ambiente. E questo non solo in una prospettiva globale, ma anche - e sempre più - nel locale. Anche qui da noi, in Ticino. È un momento di trasformazione che le industrie ticinesi stanno accogliendo implementando trasformazioni, ristrutturazioni, innovazioni. Basti pensare al tema del rispetto per l'ambiente o a quello dell'utilizzo dei dati a livello strategico.

I megatrend come i cambiamenti climatici.

Il 14 Ottobre 2015 i meteorologi rilevarono un’area di bassa pressione che si stava lentamente espandendo nell’Oceano Pacifico. Nulla di insolito tuttavia. Quella perturbazione, all’apparenza innocua, in sole 24 ore e a causa della combinazione di particolari condizioni climatiche, si intensificò a tal punto da divenire uno dei più potenti e pericolosi eventi climatici mai osservati. L’uragano Patricia. Ecco. I megatrend hanno molto in comune con le previsioni meteorologiche. Entrambe cercano di monitorare e prevenire una particolare situazione. Captare quei segnali all’apparenza insignificanti, che possono però rivelarsi di fondamentale importanza in futuro e diventare potenti forze di cambiamento. A far la differenza tuttavia l’imprevedibilità della sfera umana. Il libero arbitrio. Che rende molto difficile qualsiasi tipo di previsione su tutto quello che ci circonda.

AITI-Megatrend-vedere-il-futuro

Il compito più difficile.

Anticipare le tendenze. Scovare i segnali rivelatori. È questo il compito più arduo e al tempo stesso più determinante per il futuro di individui, aziende, e governi. E naturalmente del mondo dell'industria (anche in Ticino). Riuscire ad individuare un Megatrend fin dalla sua nascita, intuendone il potenziale trasformativo. Un esempio lampante riguarda la forte urbanizzazione che porterà entro il 2050 – secondo il sito pictet - il 70% degli esseri umani a vivere nelle città o nelle "Smart Cities". Questo può rappresentare un Megatrend piuttosto interessante, che cambierà il volto del nostro pianeta e anche le nostre abitudini.

Il ruolo delle nuove tecnologie

Grazie alle nuove tecnologie tutto quello che fino ad oggi era il contesto socioeconomico subirà pesanti mutazioni nei prossimi decenni. Non è una previsione degna del miglior megatrend ma semplicemente un dato di fatto. Le nuove tecnologie porteranno una maggiore automazione sul lavoro, una sempre più presente interconnessione e di conseguenza a una iper-competizione tra aziende, governi e lavoratori. Ed è in base a questi cambiamenti che chi sarà più lesto o lungimirante a captare eventuali cambiamenti si troverà pronto ai nastri di partenza di fronte al prossimo Megatrend.

Altri articoli del blog