Apprendistato in Ticino: Impiegato in logistica

Se intendi percorrere una strada che ti potrebbe garantire tante soddisfazioni. Se stai cercando un lavoro tutt'altro che monotono ma che al contrario si arricchisce ogni giorno di nuove situazioni e possibilità, forse l’apprendistato che ti permetterà di diventare in futuro un impiegato in logistica è quello giusto per te.

Il perché è presto detto. In primis perché, metaforicamente parlando, è come un abito cucito su misura da un sarto. Casca a pennello insomma. Questa però è solo una minima parte di quanto può offrire il percorso di formazione, in impiegato in logistica appunto, alla Regazzi SA di Gordola. Azienda con un know-how tutto ticinese. Un'azienda, interamente a conduzione familiare, arrivata ormai con Fabio alla terza generazione. Una formazione, quella dell'impiegato in logistica, che in Ticino, dati alla mano, nel 2018 contava 195 giovani suddivisi sull'arco dei tre anni di apprendistato. Ma andiamo con ordine.

Regazzi SA_Apprendista Impiegato LogisticaSCOPRI COME OPERA UN IMPIEGATO IN LOGISTICA - 360° VR VIDEO

Da dove partire per diventare impiegato in logistica?

Il primo step. Quello da cui si inizia a costruire il proprio futuro. Per diventare  impiegato in logistica bisognerà, naturalmente, partire da una formazione di base. Dalle scuole dell’obbligo insomma. Terminate queste si può cominciare con l'apprendistato vero e proprio e passare così dal banco di scuola all'azienda, entrando così nel mondo del lavoro.

Quanto dura l'apprendistato?

Tre anni. È questa la tempistica che ti porterà a diventare impiegato nel settore della logistica. Per poter far tutto ciò bisognerà iscriversi alla Scuola professionale artigianale e industriale di Bellinzona, meglio conosciuta semplicemente con l'acronimo SPAI.

Regazzi SA_Apprendista vs FormatoreAPPRENDISTA VS. FORMATORE

Una volta terminati i tre anni di formazione di base quali ulteriori passi è possibile intraprendere?

Partiamo col dire, e questa è senza ombra di dubbio una notizia positiva per chi non ha ancora le idee in chiaro e non è ancora in grado di prendere una decisione definitiva sul proprio futuro, che non esiste un unico sbocco professionale ma al contrario le strade da poter percorrere sono molteplici e con diverse ramificazioni. In un secondo momento si può, ad esempio, frequentare una scuola superiore tecnica o la scuola di manager in logistica.

A livello professionale una volta terminati gli studi, cosa è possibile fare?

In questo specifico caso, ad esempio, si può intraprendere la carriera universitaria per diventare professori in logistica. In alternativa si può prediligere il lavoro in azienda con possibilità di carriera. Di strade ce ne sono tante. Ma soprattutto varie.

La conoscenza delle lingue è determinante?

Per svolgere questa professione in linea di massima non sono indispensabili ma, così come capita in altri ambiti lavorativi anche completamente diversi dal settore della logistica, la conoscenza delle lingue può indubbiamente aiutare e perché no facilitare. Soprattutto se l’intenzione è quella di voler fare carriera nel settore.

Quale stipendio è lecito attendersi in un percorso come questo?

È senza ombra di dubbio uno dei punti di maggior interesse questo. A livello di apprendistato si parte da una retribuzione di 650 franchi il primo anno. Salario che arriva fino ai 1200 dell'ultimo anno di formazione. Questi sono salari stabiliti per legge e non variano in base all'azienda in cui si opera. Una volta poi entrati ufficialmente nel mondo del lavoro ecco che anche a livello retributivo la musica cambia. Con un salario che si attesterà attorno ai 4000 franchi; cifra destinata ad aumentare nel corso degli anni e in base all'esperienza accumulata.

Una figura professionale, quella dell'impiegato in logistica, sicuramente molto interessante e richiesta. Quindi perché non percorrere questa strada? Una strada non monotona che non ti porterà tra qualche anno a dire la classica frase: “ma chi me l’ha fatto fare?” o ancora: “ah se potessi tornare indietro”. Niente di tutto ciò. Perché essere impiegato in logistica significa stare a contatto con le persone, tutti i giorni, e non con lo sguardo fisso davanti ad un computer. Significa cambiare ogni giorno. Significa crescere ogni giorno, professionalmente ma non solo. Insomma, significa costruire oggi il futuro di domani. Il proprio futuro.

Scopri cosa dicono gli apprendisti :)