Inudstry-concept

Tratta bene i tuoi dipendenti e loro avranno cura della tua azienda

   
AITI

Sembra un concetto scontato tuttavia la cronaca, internazionale e non, ci ha più volte fotografato una situazione non proprio idilliaca nel rapporto datore di lavoro – dipendente. Troppo spesso, a causa di alcuni esempi fortunatamente isolati, si ha la percezione che le aziende si comportino in maniera scorretta. Questi casi, per quanto rari, non possono che essere stigmatizzati. Questo anche perché, in questi casi, è facile fare di tutta l’erba un fascio. Una percezione sicuramente errata ma la cui genesi è facilmente comprensibile.

shutterstock_614860712

 

“I dipendenti fedeli sono una risorsa non un peso”

"Cura i tuoi dipendenti e loro si prenderanno cura della tua azienda". Questa frase pronunciata da uno degli uomini più ricchi e famosi del mondo, Richard Branson, il fondatore del gruppo Virgin, compare in un post tornato in auge in questi giorni su Linkedin. "Il nostro sistema lavorativo – viene spiegato - è precipitato in un circolo vizioso che tende ad auto alimentarsi: far crescere il valore per gli azionisti a tutti i costi senza preoccuparsi del fattore umano. Sfortunatamente se non curi il cancro alla radice dell'albero, non solo moriranno i rami e le foglie ma anche l'intera pianta”. "Ho visto datori di lavoro dare per scontati i propri dipendenti – ha dal canto suo spiegato Brigette Hyacinth, esperta di risorse umane e leadership - Sono convinti che non se ne andranno mai e per questo si rifiutano di venire incontro a qualsiasi loro richiesta".

 shutterstock_369240536

 

Il denaro conta ma non è tutto

"Di sicuro i lavoratori vogliono essere giustamente ricompensati per il proprio lavoro e contributo, ma il denaro è solo uno dei vari aspetti da prendere in considerazione. Infatti, molte persone vorrebbero soltanto essere apprezzate per il proprio lavoro. Quando riescono ad essere più autonomi nella gestione del proprio lavoro tendono ad agire in maniera più responsabile. C'è poi un altro motivo per cui le aziende dovrebbero tenersi stretti i propri lavoratori. Quando una società perde un bravo dipendente, i colleghi al pari dei clienti, potrebbero chiedersi cosa lo ha portato a lasciare il posto di lavoro. I dipendenti" – ha poi proseguito Hyacinth - "sono la più grande risorsa per una società. Sono la spina dorsale di ogni organizzazione. Perché un'industria resti forte i dipendenti devono essere mantenuti felici. Perché avere dipendenti significa averli anche e soprattutto più motivati a fare di più." Perché, come sostiene sempre Richard Branson, “forma le persone abbastanza perché possano andarsene e trattale sufficientemente bene affinché possano restare". Una consapevolezza che, fortunatamente, si fa sempre più strada all’interno delle aziende che non hanno alcun interesse a perdere le proprie risorse più preziose.

Altri articoli del blog