Inudstry-concept

Le aziende formatrici: un doveroso ringraziamento per l’impegno e la dedizione che ogni giorno mettono a disposizione dei nostri giovani

   
AITI

In queste settimane numerose associazioni di categoria stanno organizzando le cerimonie di consegna degli AFC delle proprie professioni, un momento festoso e un riconoscimento ai ragazzi che si apprestano a cominciare un nuovo capitolo della propria vita, certo, ma un momento che dovrebbe anche servire a ringraziare tutte le aziende formatrici.

Il contributo dell'industria ticinese al sistema della formazione professionale cantonale è rilevante, sia in termini di apprendisti e di aziende formatrici, che a livello di sbocchi professionali e di carriera.

Le professioni d’apprendistato conseguibili in una formazione di base industriale sono oltre 40 e coinvolgono i settori delle materie plastiche, dell'orologeria, della chimica e della farmaceutica, della metalcostruzione, dell'energia, dell'alimentazione, delle macchine, del tessile e dell'abbigliamento, della logistica, dell'elettronica, della meccanica e dell'industria grafica.

appretship

Sono più di 300 gli apprendisti presso le imprese industriali associate ad AITI, 300 ragazzi che disporranno di una formazione di alto livello.

I fatti e i numeri appena descritti attestano come l’industria ticinese si impegni e contribuisca in maniera importante alla formazione dei giovani ticinesi ed è doveroso ringraziare chi all'interno delle imprese si impegna giornalmente con dedizione alla formazione dei giovani, un investimento importante per formare quelle professionalità indispensabili alla crescita del tessuto industriale del nostro Cantone.

Un grazie quindi alle aziende formatrici e a tutti i collaboratori che seguono e formano i nostri giovani.

Altri articoli del blog