Inudstry-concept

La trasformazione necessaria: da E-business a Digital Business

   
AITI
< Indietro

Prima si parlava di digitalizzazione, di innovazione, di cambiamento, di evoluzione tecnologica. Ora, i termini sono stati sostituiti da industria 4.0 e, in particolare, Digital Business.

Ma cosa è il Digital Business? Una domanda che molti si faranno e che è fondamentale porsi per garantire un rapido sviluppo alla propria azienda e dominare sulla concorrenza.

Ma partiamo dal principio: all’inizio c’era l’azienda fisica, “analogica”, poi, timidamente e forse un po' a rilento, hanno cominciato ad assumere importanza la presenza sul web e l’e-business – cioè il commercio online dei beni o dei servizi prodotti dall’azienda stessa – che hanno comportato un aumento delle vendite e dei rendimenti e ai quali sono stati affiancati le strategie di Digital Marketing che hanno permesso di creare una rete di informazioni tra social, mobile e cloud.

AITI - da E-business a Digital Business

Se questo fino a pochi anni fa sembrava un grosso cambiamento più che sufficiente per il rinnovamento e l’attrattività del proprio business, ora sembra essere un concetto già superato e, a livello globale, addirittura obsoleto. Il passaggio da e-business a d-business è fondamentale per rimanere competitivi sul mercato ed è reso possibile grazie all’utilizzo di tecnologie digitali come estensioni dell’azienda: sfruttando l’IoT, il mobile, i social, le nuove tecnologie (per esempio i droni) si creano nuovi business model. I clienti, che prima erano persone fisiche, reali, diventano anche e soprattutto dispositivi.

In poche parole, la vasta rete dei dispositivi aziendali connessi contengono al loro interno sensori che permettono il raccoglimento e lo scambio di dati, garantendo all’azienda informazioni essenziali sui propri clienti, sui propri prodotti, sulle spedizioni, sulle scorte in magazzino, eccetera. Trasformare la propria azienda in un digital business, però, non significa semplicemente comprare e disporre delle migliori e innovative tecnologie sul mercato (o almeno non solo), ma è un cambiamento radicale della filosofia aziendale, che deve individuare nella tecnologia l’innovatività e le opportunità in termini di rendimento e profitto.

Facciamo un esempio di azienda che, già parecchi anni fa, ha saputo riconoscere il valore del Digital Business: Netflix. La piattaforma di film e serie tv streaming è riuscita a trasformare il suo e-business in d-business: inizialmente, Netflix utilizzava la tecnologia per gestire un inventario online di DVD che prontamente venivano spediti ai clienti, fornendo un'esperienza più conveniente in termini di agiatezza, ma simile ai vecchi negozi di videonoleggio. Concentrandosi sulla customer experience, nel 2007 Netflix ha iniziato ad offrire ai suoi clienti la possibilità di riprodurre film e serie tv in streaming on demand, trasformando totalmente il modo in cui le persone usufruivano della televisione e dei film a noleggio e personalizzando i contenuti proposti in base agli interessi e alle abitudini di ciascun utente (grazie alle informazioni scambiate tra dispositivi e partner aziendali, come Amazon).

Woman watching movie on streaming platform

Cosa ha reso possibile l’ascesa di Netflix? Naturalmente l’accesso diffuso a Internet che oggi quasi tutti i clienti possiedono, ma anche la sua bravura nel trasformare in Digital il suo e-business prima di tutti gli altri competitors. Un vantaggio che evidentemente ha portato l’azienda al successo.

ISS Facility Services quadrato

Altri articoli del blog