Inudstry-concept

Il lavoro si fa verde

   
AITI
< Indietro

Nell’ultimo decennio, con la crescente sensibilità ecologica di aziende e quadri dirigenti, si sono fatti strada i cosiddetti green jobs, cioè quei lavori che contribuiscono a preservare o ripristinare l’ambiente. Queste professioni sono fortemente legate ai nuovi settori emergenti, come le energie rinnovabili e l’efficienza energetica, ma anche ai settori tradizionali: per esempio, la produzione e l’edilizia si stanno ammodernando, rimanendo al passo con la necessità di implementare misure e risorse a favore dell’ambiente. L’International Labour Organization delle Nazioni Unite ha messo in evidenza l’impatto ambientale dei green jobs:

  • Migliorano l’efficienza energetica e delle materie prime
  • Limitano le emissioni di gas serra
  • Riducono al minimo gli sprechi e l’inquinamento
  • Proteggono e ripristinano gli ecosistemi
  • Sostengono l’adattamento agli effetti del cambiamento climatico

Lavori geen_installatore di impianti fotovoltaici

Inoltre, a livello aziendale, i lavori verdi possono produrre beni o fornire servizi a vantaggio dell'ambiente, ad esempio edifici verdi o trasporti “puliti”.
Nell’indagine GreenItaly, sviluppata dalla fondazione Symbola e Unioncamere, è emerso che nel 2018 il numero di green jobs in Italia aveva superato la soglia dei 3 milioni, il 13,4% dell’occupazione complessiva: un risultato davvero positivo. Nel rapporto si è tentato inoltre di stilare una lista con le dieci professioni green più richieste nel corso del 2019:

  • Il cuoco sostenibile: presta attenzione ai marchi di qualità, alle produzioni biologiche e a chilometro zero, e riduce gli sprechi alimentari
  • L’installatore di rete elettrica a migliore efficienza, per esempio gli installatori di impianti fotovoltaici
  • Il meccatronico green, in grado di rendere più performanti ed efficienti – dal punto di vista ecologico – i motori delle automobili
  • L’installatore di impianti di condizionamento a basso impatto ambientale
  • L’ingegnere energetico
  • Il promotore edile di materiali sostenibili, che offre un supporto tecnico volto a favorire un corretto utilizzo di materiali edili naturali, nell’applicazione di tecnologie e tecniche costruttive per la riqualificazione energetica degli edifici, tutto questo al fine di abbattere gli impatti ambientali del settore edile
  • Il meccanico industriale green, che si occupa di installare ed effettuare la manutenzione di nuovi macchinari industriali ecosostenibili
  • Il giurista ambientale, che volge attività di consulenza, rappresentanza e assistenza nell’interpretazione della normativa ambientale
  • L’informatico ambientale, che si occupa di sviluppare software per il controllo remoto degli elettrodomestici o il monitoraggio dei consumi
  • Lo specialista in contabilità verde, che esamina, analizza e interpreta le informazioni contabili per formulare pareri e preparare proposte su questioni contabili, fiscali e finanziarie legate alla sostenibilità e in particolar modo all’efficienza energetica.

Il lavoro si fa verde_specialista di contabilità green

In parte, l’incremento di green jobs è una conseguenza della pandemia trascorsa: la crisi ha contribuito notevolemente nella riduzione dell’inquinamento, data anche dall’assenza di spostamenti. Questo ha implicato un impennamento della coscienza ecologica e ambientale e l’interesse delle aziende per una sostenibilità ambientale.

ISS Facility Services quadrato

Altri articoli del blog